IC TRISSINO

PON

 

PON FESR  “Digital Board: trasformazione digitale nella didattica e nell’organizzazione”

 

PON FESR “Realizzazione di reti locali, cablate e wireless, nelle scuole”

 

PON “APPRENDIMENTO E SOCIALITA'” AZIONE 10.1.1 E 10.2.2

ASSE I FSE

 

PON SMART CLASS PER LE SCUOLE DEL PRIMO CICLO

 

Progetto realizzazione di ambienti digitali


Cosa sono i Fondi Strutturali Europei?

PON 2014-2020 (FSE – FESR) – Programma Operativo Nazionale “Per la Scuola – Competenze e Ambienti per l’apprendimento”

PON 2014 – 2020
Documentazione
Avvisi
Pubblicità

Il Programma Operativo Nazionale (PON) 2014-2020 “Per la Scuola. Competenze e ambienti per l’apprendimento”, si inserisce all’interno della politica di coesione, definita dal Trattato sull’Unione come obiettivo fondamentale del processo di integrazione economica europea. La politica di coesione fornisce il quadro di riferimento necessario alla realizzazione degli obiettivi della strategia Europa 2020 per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva nell’Unione europea entro il 2020. Il Programma interessa il settennio 2014-2020 ed è destinato a finanziare sia interventi di natura materiale (tecnologie), tramite il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR), sia azioni immateriali (formazione), tramite il Fondo Sociale Europeo (FSE).
Il PON da la possibilità alle scuole italiane di accedere alle risorse comunitarie, aggiuntive rispetto a quelle rese disponibili dal Governo nazionale.

Il MIUR, con la circolare 5158 del 14 aprile 2015 e relativo allegato, ha presentato ufficialmente il quadro di riferimento e le linee di intervento sul territorio del PON plurifondo (FSE e FESR) 2014-2020 “Per la scuola”. Con la circolare 5159 del 14 aprile 2015, il MIUR ha fornito le prime indicazioni operative.

Questo Istituto ha partecipato ai seguenti bandi:
Primo Avviso (nota 9035 del 13 luglio 2015) destinato alla realizzazione, all’ampliamento o all’adeguamento delle infrastrutture di rete LAN/WLAN delle scuole del I e del II ciclo su tutto il territorio nazionale. L’Avviso rientra negli interventi dell’ASSE II “Infrastrutture per l’istruzione” finanziati dal FESR (Fondo Europeo di Sviluppo Regionale).

Secondo Avviso (nota 12810 del 15 ottobre 2015 e relativi allegati) finalizzato a migliorare le dotazioni degli ambienti digitali, prioritariamente delle Istituzioni Scolastiche meno dotate. L’Avviso rientra negli interventi dell’Asse II “Infrastrutture per l’istruzione” finanziati dal FESR (Fondo Europeo di Sviluppo Regionale).

Terzo Avviso  (nota 4878 del 17 aprile 2020) finalizzato alla “Diffusione della società della conoscenza nel mondo della scuola e della formazione e adozione di approcci didattici innovativi”. L’ avviso è emanato nell’ambito dell’Asse II del Programma Operativo Nazionale “Per la Scuola” 2014-2020.

Quarto avviso (nota 9707 del 27 aprile 2021) finalizzato ad ampliare e sostenere l’offerta formativa per gli anni scolastici 2020-2021 e 2021- 2022 integrando, in sinergia e in complementarietà, gli interventi strategici definiti a livello nazionale con azioni specifiche volte a migliorare le competenze di base e a ridurre il divario digitale, nonché a promuovere iniziative per l’aggregazione, la socialità e la vita di gruppo delle studentesse e degli studenti e degli adulti, nel rispetto delle norme sulle misure di sicurezza anti-Covid vigenti, anche in sinergia con le azioni «La Scuola d’estate. Un “ponte” per il nuovo inizio».  L’avviso è emanato nell’ambito dell’Asse I del Programma Operativo Nazionale “Per la Scuola” 2014-2020 e del relativo Programma Operativo Complementare (POC) “Per la Scuola”, Asse I.

Quinto avviso (nota 20480 del 20 luglio 2021) finalizzato alla realizzazione di reti locali, sia cablate che wireless, all’interno delle istituzioni scolastiche. L’intervento è finanziato con i fondi resi disponibili dal Regolamento (UE) n. 2020/2221 del Parlamento europeo e del Consiglio del 23 dicembre 2020, che modifica il regolamento (UE) n. 1303/2013 per quanto riguarda le risorse aggiuntive e le modalità di attuazione per fornire assistenza
allo scopo di promuovere il superamento degli effetti della crisi nel contesto della pandemia di COVID19 e delle sue conseguenze sociali e preparare una ripresa verde, digitale e resiliente dell’economia (REACT-EU), nell’ambito del Programma operativo nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020 – Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR). L’intervento è, altresì, ricompreso all’interno del complessivo Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR), di cui al regolamento UE n. 2021/241 del Parlamento europeo e del Consiglio del 12 febbraio 2021.

Sesto avviso (nota 28966 del 6 settembre 2021) finalizzato alla dotazione di attrezzature basilari per la trasformazione digitale della didattica e dell’organizzazione delle istituzioni scolastiche. L’intervento è finanziato con i fondi resi disponibili dal Regolamento (UE) n. 2020/2221 del Parlamento europeo e del Consiglio del 23 dicembre 2020, che modifica il regolamento (UE) n. 1303/2013 per quanto riguarda le risorse aggiuntive e le modalità di attuazione per fornire assistenza allo scopo di promuovere il superamento degli effetti della crisi nel contesto della pandemia di COVID19 e delle sue conseguenze sociali e preparare una ripresa verde, digitale e resiliente dell’economia (REACT-EU), nell’ambito del Programma operativo nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020 – Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR). L’intervento è, altresì, ricompreso all’interno del complessivo Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR), di cui al regolamento UE n. 2021/241 del Parlamento europeo e del Consiglio del 12 febbraio 2021.