Articolazione degli uffici

Torna all'indice
Riferimenti Normativi


Art. 13 c. 1 lett. b,c – Obblighi di pubblicazione concernenti l’organizzazione delle pubbliche amministrazioni
1. Le pubbliche amministrazioni pubblicano e aggiornano le informazioni e i dati concernenti la propria organizzazione, corredati dai documenti anche normativi di riferimento. Sono pubblicati, tra gli altri, i dati relativi:
b) all’articolazione degli uffici, le competenze e le risorse a disposizione di ciascun ufficio, anche di livello dirigenziale non generale, i nomi dei dirigenti responsabili dei singoli uffici;
c) all’illustrazione in forma semplificata, ai fini della piena accessibilità e comprensibilità dei dati, dell’organizzazione dell’amministrazione, mediante l’organigramma o analoghe rappresentazioni grafiche.

Articolazione degli uffici

urp1

 

Siamo presso la sede dell’Istituto Comprensivo:

Via Roma, 29 – 36070 Trissino

Tel. 0445962055 – 0445490506

e-mail: VIIC819004@istruzione.it

pec: VIIC819004@pec.istruzione.it

  orariosegreteria

 

 

 

 

 

 

giorno dalle ore alle ore dalle ore alle ore
lunedì 11.00 13.00    
martedì 11.00 13.00 15.00 17.00
mercoledì 11.00 13.00    
giovedì 11.00 13.00 15.00 17.00
venerdì 11.00 13.00    
sabato 10.00 13.00    

ufficio1

nominativo incarico
Sottile Salvatore Direttore SGA
Compagnino Cinzia Assistente Amministrativo-Area amministrazione generale
Consolaro Bertilla Assistente Amministrativo-Area didattica alunni
Franco Maria Teresa Assistente Amministrativo-Area gestione del personale
Maddaleni Anna Assistente Amministrativo-Area gestione del personale
Rossato Giuseppe Assistente Amministrativo-Area amministrazione generale
Soldà Patrizia Roberta Assistente Amministrativo-Area gestione del personale
Tecchio Bianca Maria Assistente Amministrativo-Area acquisti

normativa

La legge 150 del 2000 individua nell’Ufficio Relazioni con il Pubblico uno dei principali strumenti organizzativi attraverso cui le amministrazioni pubbliche possono assolvere ai loro compiti di comunicazione e relazione con il pubblico.

Secondo quanto espresso dalla normativa, i soggetti che si occupano di relazioni con il pubblico hanno il compito in primo luogo di dare piena visibilità all’attività delle pubbliche amministrazioni, garantendo al cittadino la possibilità di partecipare ed accedere all’attività della stessa, attraverso il coinvolgimento e l’aggiornamento costante rispetto agli iter dei procedimenti amministrativi.

Una delle funzioni principali cui devono assolvere i soggetti che si occupano di relazioni con il pubblico è la comunicazione esterna, ovvero di trasferire e diffondere le informazioni e le comunicazioni verso l’esterno. Al tempo stesso, coloro che si occupano di relazioni con il pubblico devono assicurarsi che anche la comunicazione interna all’organizzazione circoli in modo efficace e funzionale alla gestione delle stesse relazioni con il pubblico.

L’utilizzo delle tecnologie informatiche e della rete Internet permette di innovare le attività e lo svolgimento dei procedimenti amministrativi, perseguendo gli obiettivi di efficacia, efficienza ed economicità; consente di aprire nuovi canali di comunicazione e nuovi spazi di partecipazione perseguendo gli obiettivi di trasparenza e democraticità; permette di ripensare e migliorare l’erogazione dei servizi pubblici aprendo nuove possibilità di contatto e offrendo nuovi servizi, al fine di semplificare i rapporti con i cittadini e con le imprese. Attraverso le ICT è possibile in sintesi realizzare un’amministrazione pubblica digitale.

L’espressione Open Government indica la dematerializzazione dei documenti, ma anche la comunicazione esterna attraverso i siti web istituzionali e l’accesso ai servizi in rete, si riferisce all’utilizzo della firma digitale e della PEC come anche ai processi di e-democracy e agli open data, comprendendo anche una più generale trasformazione dell’organizzazione interna delle strutture e del lavoro dell’amministrazione pubblica.